in

IL PIACERE DI TORNARE A VIAGGIARE IN MACCHINA

Viaggiare in macchina lungo strade mozzafiato

Viaggiare in macchina - PhotoCredit: @Oishi Kuranosuke www.flick.com
Viaggiare in macchina – PhotoCredit: @Oishi Kuranosuke www.flick.com

L’Italia è anche questo: una meraviglia di panorami che solo il viaggio in auto ci consente di apprezzare davvero. Guardare fuori dai finestrini, accostare per un selfie, chiacchierare e commentare con gli amici il nostro paese sono attività ancora più belle per chi può imboccare certi percorsi.

Basta uscire da Trieste per godere della vista sul meraviglioso Golfo lungo la strada costiera triestina, mentre i Lombardi possono viaggiare costeggiando il lago di Como sulla statale 340 o risalendo le sinuose colline da Gardone Riviera verso riva del Garda, sull’omonimo lago. Per chi osa, ci sono

Fortunati sono anche i piemontesi, che possono attraversare l’incantevole panorama delle Langhe e dell’astigiano, o i Toscani che tornano a riscoprire il verde delle colline della Val d’Orcia e le terre giallastre delle crete senesi.

Trentino e Valle d’Aosta non stanno a guardare, grazie a percorsi mozzafiato fra i colori rosati delle Dolomiti per i primi e il monumentale candore del Monte Bianco o del Cervino gli aostani.

I colori del sud Italia vi avvolgeranno lungo la Costiera Amalfitana o attraverando il panorama roccioso della Litoranea Otranto: aria condizionata d’obbligo, ora che inizia il caldo, così come alzare la radio su qualche canzone neomelodica italiana dai suoni mediterranei.

Insomma, che siate in Italia, da Taormina alle Cinque Terre, passando per la Valnerina e la Tiburtina, non esiste zona che non valga la pena per un semplice giro in auto.

Anche senza sosta: perché in pochi paesi al mondo è vero che il viaggio conta più della meta e l’Italia probabilmente domina anche questa classifica.

Ultimo elemento importante: la compagnia! Ora siamo autorizzati a incontrare gli amici, per cui se non amate viaggiare soli, potreste dedicare un pomeriggio a piccoli ritrovi.

Meglio non affollare le auto, ma cercare di suddividersi lasciando magari una persona alla guida e due dietro al massimo: riscoprirete il piacere di condividere i racconti, vi confronterete sulla situazione attuale e magari litigherete per la politica.

Noi italiani siamo così: abbiamo bisogno di bellezza, di sole, di aria, ma soprattutto di amici e famiglia. Sarà bello anche tornare simpaticamente a litigare perché le nostre canzoni non piacciono agli altri, perché sbagliamo strada non capendo le indicazioni del navigatore o perché quando siamo quasi alla meta qualcuno ci prega di fermarci in un bar o in Autogrill per una sosta. Noi alzeremo gli occhi al cielo italiano e sorrideremo nel vederlo ancora lì, luminoso e sempre più blu.

Leggi anche “la compagnia giusta per un nuovo modo di viaggiare” cliccando qui

N.B: Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo sulla tua pagina Facebook!

Scritto da Mattia Gelosa

IL TREND DEL FASHION SAFE: IL BOOM DEI TESSUTI ANTIVIRALI

Intervista a Cristiano Fiorio – Il futuro green e in sicurezza delle auto italiane