in ,

I migliori 10 motivi per visitare Brescia almeno una volta nella vita

‘Paese che vai usanza che trovi’ canta il detto, e i bresciani questo lo sanno bene. Un connotato che tutti loro hanno è la capacità di farsi riconoscere differenziandosi. Sarà per l’accento nordico marcato, sarà per il carattere gagliardo, se sei bresciano la gente lo nota. Ed è proprio questo che colpisce in senso positivo.

Chiaramente ciò che forma fortemente un individuo è il luogo in cui nasce e cresce. Allora perché non considerare il luogo di appartenenza dei bresciani?

Brescia è una città da sempre nota negli annali storici italiani, questo perché fin dall’antichità è stata meta di numerose civiltà, che hanno caratterizzato via via la Cittadina Lombarda.

Risalendo alle origini, la tesi più affermata, è quella che si riferisce a Cidno, re dei Liguri, che nell’età del bronzo invase la pianura Padana e, giunto presso il colle Cidneo (al centro dell’attuale Brescia), ne fortificò la cima, nel punto in cui oggi sorge il maestoso Castello.

Dopodichè si succederono numerosi altri popoli tra cui Romani, Celti, Longobardi e Lombardi-Veneti che non esitarono a lasciare tracce del loro passaggio.

Per ciò che riguarda il luogo, Brescia era quindi meta ambita fin dall’antichità, questo grazie anche alla varietà che caratterizza il territorio, che spazia da lacustre a perfino montano.

La superficie, prevalentemente collinare, vanta una grandezza di ben 4.785 Km2 ottenendo così anche il primato di provincia più grande della Lombardia.

Quindi il dubbio sorge spontaneo, perché non fare un salto nell’entroterra?

Se ancora non hai avuto l’occasione di farlo o vuoi invogliare maggiormente i tuoi amici da portare con te, ecco 10 motivi per cui bisogna assolutamente visitare Brescia.

Scoprili cliccando il pulsante in basso >

Da Chatillon a Courmayeur: tutto il fascino della Valle d’Aosta

10 motivi per cui Milano è la città migliore in Italia