in

I 10 segreti della Sardegna da vivere almeno una volta nella vita

8.LA SFINGE DELLA GALLURA

I 10 segreti della Sardegna
I 10 segreti della Sardegna – photo credit: sardegnanuragica.it

Si potrebbe pensare che si tratti di un antico lavoro dell’uomo, invece è un’opera d’arte della Natura. Attorno a questa particolarissimo monolite gira anche una vecchia storia sarda. Un pastore, di nome Maltinu, amava stare da solo e contemplare le amatissime montagne. Quando gli veniva chiesto perché adorasse così tanto la solitudine in quei campi, rispondeva sempre che si sentiva bene e al sicuro. Un giorno, le persone che erano solite fare scambi con lui, non lo trovavano più. Dopo lunghe ricerche, lo trovarono rannicchiato ai piedi dell’enorme statua, privo di vita. A lui fu dedicato il punto più alto del luogo, “Punta di Maltinu”. Da quel momento in poi, i pastori erranti che passavano davanti alla sfinge della gallura, vedevano impresso nel viso della roccia l’espressione nostalgica di Maltinu che, ancora, guardava le sue montagne. Continua a leggere cliccando il pulsante in basso >

Victoria Ceccaroni

Scritto da Victoria Ceccaroni

Bocciol di rosa celtica fiorito nella magnificenza della città eterna: sono la Poesia, la Passione e la Purezza. Nettuno mi rapì dalla Sella del Diavolo e mi portó in alto a danzare tra le stelle. Apollo fu il mio maestro, Cupido il mio compagno di avventure e Diana la mia musa. Lo zodiaco è la mia mappa del tesoro che seguo nell’eterna caccia alla Bellezza. Sono la custode dei segreti nascosti dal tramonto di un antico splendore e , accompagnata dalla silenziosa melodia di Zefiro che risuona tra le anziane e imponenti rovine, vado per le strade culle di immensi amori e intense guerre. Ho lo spirito di una Ninfa, gli occhi di una tigre e il cuore di Ishtar.

Gli attori italiani che hanno sedotto le serie tv made in USA

Gli attori italiani che hanno sedotto le serie tv made in USA

Le 10 migliori pizzerie di Napoli da provare almeno una volta nella vita