in ,

Arte e cultura: possibili sviluppi del cuore pulsante di un’Italia da reinventare

Tra i settori più colpiti dalla recessione economica dovuta all’emergenza Covid-19 c’è anche quello culturale. Musei sotto chiave, esposizioni temporanee sospese e produzioni interrotte: questo è quello che accade in silenzio, mentre oltre due terzi della popolazione mondiale sono ancora invitati a restare nelle proprie case. Benché sia una delle aree che da anni da più da bere all’economia nazionale, anche la cultura è nella lista delle vittime predilette del Coronavirus e chissà quando potrà tornare a respirare.

Continua a leggere cliccando il pulsante in basso >

Matteo Allievi

Scritto da Matteo Allievi

Amante della comunicazione in tutte le sue forme, tanto che ho finito per studiarla all'Università Statale di Milano. I media, l'arte, le lingue e i viaggi sono la mia passione. Credo nell'immenso potere della sinergia tra cultura e informazione e, con un piede in Italia e un altro in giro per il mondo, attraverso Idressitalian mi piacerebbe raccontare le bellezze del mio paese e le sue storie a chiunque abbia voglia di esplorarle. Partiamo?

Ritorno al drive-in - Photo Credit: https://www.wallpaperflare.com/united-states-henderson-the-88-drive-in-theatre-night-retro-wallpaper-ekdvw

Il cinema ai tempi del social-distancing: il ritorno al drive-in

RE GIORGIO ARMANI: UN UOMO DA CUI PRENDERE ESEMPIO