, , ,

Come vestirsi veramente bene (e italiano) spendendo poco

Come vestirsi veramente bene (e italiano) spendendo poco
Come vestirsi veramente bene (e italiano) spendendo poco - Photo Credit: portaleimpresesrl

Come vestirsi veramente bene (e italiano) spendendo poco secondo @Idressitalian

Come vestirsi veramente bene (e italiano) spendendo poco. Far le cose per bene, soprattutto in fatto di abbigliamento, spendendo poco è una delle imprese più difficili di sempre. In particolare oggi, con l’avvento dei nuovi brand low cost o dei nuovi metodi di shopping a basso costo il fenomeno sta dilagando.

Ma è ancora possibile vestirsi veramente bene (e italiano) spendendo poco?

Quella del Made in Italy è un’altra grande questione da affrontare. La produzione in Italia garantisce una serie di standards che rispettano l’ambiente. La produzione e l’acquisto in loco sono un bene tanto per l’ecosistema quanto per l’economia nazionale. Ancora, i vantaggi del Made in Italy sono soprattutto nella qualità e nella garanzia nel tempo dei materiali utilizzati.

Dunque, se da un lato i capi low cost sono un bene per il portafoglio, dall’altro non lo sono affatto per la nostra salute e per l’ambiente circostante. Materie prime di scarsa qualità, alle volte anche fin troppo inquinanti, sostanze chimiche, tecniche di lavorazione non delle più consone, sono tutto ciò che si porta dietro un capo low cost. Badate bene prima di spendere, perché oggi è ancora possibile vestirsi bene e italiano spendendo poco. Difficile, certo, ma non impossibile. Come vestirsi veramente bene (e italiano) spendendo poco? Continua a leggere cliccando il pulsante Avanti in basso>

I 5 ristoranti di Venezia dove si mangia da Dio e si spende poco

I 5 ristoranti di Firenze dove si mangia da Dio e si spende poco