in

Cosa vedere alla Scala di Milano nel 2020: gli eventi chiave

IL LAGO DEI CIGNI

Cosa vedere alla Scala di Milano – Lago dei cigni

A cavallo fra giugno e luglio torna sul palco del Tempio della Lirica il balletto più amato di sempre, “Il lago dei cigni” di Tchaikovsky nella versione di Nureyev/Petipa e con le scene di Enzo Frigerio e i costumi di Franca Squarciapino, che assieme creano atmosfere impressioniste che omaggiano Monet.

Un allestimento evocativo che esalta le caratteristiche fantastiche della trama e i suoni toni romantici e lunari che hanno incantato migliaia di spettatori.

La partitura è una delle più famose e il tema principale è entrato nel patrimonio collettivo, grazie anche all’uso che ne hanno fatto molti film, come “Billy Elliot” di Daldry o  “Il cigno nero” di Aronofsky.

Se non siete mai stati a teatro e volete trascorrere una serata diversa andando sul sicuro, questo spettacolo potrebbe essere la soluzione perfetta: lo sfarzo e le coreografie dei balletti li rendono una scelta che può rivelarsi meno impegnativa di un’opera lirica e iniziare con un capolavoro così famoso aiuterà sicuramente a farvi apprezzare ancora di più la scelta.

La trama è anche molto romantica, per cui il “Lago dei cigni” è anche una soluzione perfetta per un regalo da fare alla vostra dolce metà.

In ogni caso, qualunque sarà la vostra scelta, sappiate che difficilmente rimarrete delusi: solo la bellezza e l’emozione che si prova varcando il portone della Scala valgono il prezzo del biglietto e vi faranno sentire davvero in un altro mondo.

La cura degli allestimenti e la bravura degli artisti selezionati a calcare il palco sono un’ ulteriore garanzia che avrete una delle serate più belle della vostra vita.

Scopri anche cosa ci succede quando si inizia ad andare a teatro!

N.B Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook!

Scritto da Mattia Gelosa

Cosa fare a Firenze: quartieri caratteristici, musei, ristoranti e club

Migliori hotel a Venezia: i migliori soggiorni per esperienze senza tempo